Quanta importanza date alla sicurezza delle vostre stampanti? Spesso grandi e piccole imprese non prestano molta attenzione alla sicurezza dei propri dispositivi e conseguentemente dei propri dati.

Proteggere il patrimonio dei dati aziendali da attacchi esterni è però fondamentale. Le informazioni passano anche tramite le stampanti e bisogna organizzarsi per tenere al sicuro tutte le informazioni che possono essere sottratte.

Oggi sempre più si parla di Cyber Security, ossia l’insieme delle tecnologie che aiutano a proteggere tutto ciò che è collegato in rete e quindi soggetto ad attacchi col fine di evitare che i documenti vengano intercettati, modificati e manipolati, sia dall’interno che dall’esterno.

Come le stampanti influiscono sulla protezione dei dati

Come sono coinvolte le stampanti nella Cyber Security? Anche i dispositivi di stampa, come tutti gli strumenti tecnologici che lavorano in rete, sono soggetti ad attacchi da parte di Hacker che sottraggono informazioni importanti alle aziende attraverso dei malware.

Il malware è un programma informatico che viene utilizzato proprio per disturbare, rubare ed infine  accedere ai dispositivi. Per quanto riguarda stampanti e copiatrici riesce ad intercettare tutti i documenti in stampa sottraendo informazioni, contratti, proposte o altri importanti documenti.

Per far fronte a ciò, le case produttrici di dispositivi di stampa hanno iniziato a prendere dei provvedimenti offrendo diverse soluzioni per proteggere i propri clienti. 

Di seguito riportiamo le 3 soluzioni fondamentali da considerare al momento della scelta di una stampante.

^

AUTENTICAZIONE DI STAMPA

L’autenticazione di stampa è uno strumento che consente di mantenere in coda le stampe fino all’autenticazione davanti al dispositivo tramite badge, pin o password.

In questo modo, in tutti quei casi in cui si condivide una stampante, i dipendenti potranno limitare l’accesso alle informazioni presenti sui propri documenti da parte del personale interno ed esterno.

Non sarà più possibile dimenticare le proprie stampe sulle stampanti e rischiare che questi vengano letti e presi da qualcuno.

^

MONITORAGGIO AUTOMATICO DELLE MINACCE

È possibile proteggere la stampante contro ogni tipo di malware grazie a un sistema di monitoraggio continuo che permette di rilevare le intrusioni durante l’operatività.

Questo sistema quando trova qualcosa che non gradisce forza un riavvio ed esegue l’auto riparazione.

^

PROTEZIONE DEL BIOS

Per evitare che sulle stampanti vengano installati elementi che veicolino malware all’interno della rete aziendale è necessario che venga pensata una protezione a livello di BIOS.

Grazie a sistemi di Sure Start è possibile verificare la presenza di errori ad ogni avvio e di eseguire un’autoriparazione nel caso in cui vengano rilevate delle criticità.

Esistono centinaia di milioni di stampanti aziendali al mondo.
Meno del 2% sono sicure!

Hewlett-Packard

Smart Printing di Samsung

La digitalizzazione sta ufficialmente rivoluzionando i nostri uffici e sempre più imprenditori stanno adattando la propria Azienda allo Smart Working. Ecco perché Samsung ha pensato come supportare questo cambiamento ed ha ideato il “Printing App Center 2.0”, una...

Toner esausti: il processo di smaltimento

I toner esausti sono considerati rifiuti speciali, e per tale motivo necessitano di un processo di smaltimento particolare e complicato, che carica il soggetto che li utilizza di diverse e pesanti responsabilità. Qualunque azienda utilizzi, anche a noleggio una...