VPN aziendale e VPN domestica: quali sono le differenze e i vantaggi

Mar 17, 2022 | Consulenza informatica

VPN è l’acronimo di Virtual Private Network, quindi una rete privata la cui identità resta anonima e protetta da terze parti. 

Ma, nello specifico, cos’è e a cosa serve una VPN aziendale?

Il termine “virtual” ci spiega una caratteristica intrinseca molto importante della VPN, ovvero che tutti i dispositivi collegati alla rete non devono appartenere necessariamente alla stessa LAN locale, ma possono essere dislocati in qualsiasi punto geografico del mondo. 

La VPN, infatti, viaggia attraverso un canale riservato (tunnel VPN) creato appositamente all’interno di un’infrastruttura di rete pubblica. L’utente per accedere a una VPN deve avere con sé delle credenziali indispensabili per navigare in modalità “Private”.

Negli ultimi mesi, ma non solo, le reti VPN aziendali sono state utilizzate da tantissime persone in tutto il mondo per consentire di svolgere lo smart working al meglio.

Per questo motivo abbiamo pensato potesse essere interessante capire nel dettaglio perché una VPN aziendale è utile e quali sono i suoi vantaggi.

VPN aziendale e VPN domestica: le differenze

La principale differenza tra una VPN aziendale e una VPN domestica risiede nell’utilizzo per la quale la si installa. Quindi, quando si parla di VPN aziendale o domestica la vera discriminante è la modalità di utilizzo.

Una VPN domestica è, di fatto, una soluzione personale a beneficio di un individuo. Per questo, la VPN domestica può essere cablata secondo le esigenze specifiche di una persona o di una famiglia. 

Alcuni utenti implementano in autonomia le reti VPN, sfruttando le possibilità offerte dal Sistema Operativo, altri invece preferiscono rivolgersi ad applicazioni esterne. 

È risaputo che, di solito, chi opta per la prima scelta lo fa più che altro per nascondere il proprio indirizzo IP e rendere anonime e criptate le proprie attività in internet. Chi, invece, si affida ad applicazioni terze è perché, probabilmente, avrà bisogno di un maggior numero di configurazioni e servizi. È questo il caso delle aziende.

Se un’azienda sceglie di acquistare un servizio VPN da terze parti le valutazioni da fare riguardano soprattutto la sicurezza e la privacy. 

Altri importanti indicatori di scelta sono la larghezza di banda, l’ubicazione dei server fisici, le piattaforme supportate, il costo e la qualità dell’assistenza clienti.

I vantaggi di una VPN aziendale

Abbiamo già visto l’importanza della VPN aziendale per lo smartworking, infatti le VPN sono molto utili alle aziende, anzi sono caldamente consigliate, perchè portano con sé una serie di vantaggi, tra cui:

    • Sicurezza e protezione dei dati personali: questo resta il principale e più importante vantaggio. La VPN consente di avere una navigazione criptata ​​senza il rischio che i propri contenuti vengano attaccati da hacker o malintenzionati. 
    • Ideale per lo smart working: Un altro vantaggio rilevante è che attraverso una VPN aziendale si ha il completo controllo e gestione di tutti i file da qualsiasi luogo e in qualunque momento. Per questo motivo VPN e smart working è un binomio che spesso si addice molto bene per tutte le aziende che lavorano da remoto. 
    • IP di navigazione nascosto: l’indirizzo IP sul quale si sta navigando viene criptato, quindi reso invisibile a parti terze.
    • Crittografia dei protocolli: il principio è lo stesso dell’ip criptato. Grazie alla VPN la navigazione è sempre in incognito, così non si lasciano informazioni confidenziali in mano a terzi.
    • Adattabilità: un’infrastruttura basata su VPN è facilmente adattabile alle necessità di cambiamento delle reti, ed è molto flessibile in quanto può realizzare una rete privata sia tra sedi fisse che tra terminali remoti.
    • Costi minori: grazie all’uso di Internet come infrastruttura di collegamento remoto delle VPN i costi di mantenimento di una rete si riducono significativamente.

Questi vantaggi che abbiamo elencato sono i vantaggi nativi della tecnologia VPN. 

Esistono poi una serie di servizi più sofisticati (di solito definiti in un pacchetto “premium”), che possono essere utili per aziende che hanno necessità specifiche.

Tra questi servizi ci sono, per esempio, la gestione delle perdite DNS per garantire una corretta gestione di risoluzione degli errori DNS.

Un altro vantaggio può derivare dall’utilizzo del servizio kill switch che permette di bloccare la connessione a Internet appena la connessione alla rete VPN viene a mancare.

VPN aziendale e sicurezza

Abbiamo visto che la VPN è un metodo che dovrebbe consentire l’anonimato e la protezione dei dati personali dell’utente e del suo indirizzo IP. Il condizionale è d’obbligo, perché le VPN non sono tutte uguali e non garantiscono lo stesso livello di sicurezza

La sicurezza è il primo parametro che si valuta quando si decide di implementare una connessione VPN. L’obiettivo è mantenere la propria connessione sicura da eventuali minacce informatiche, virus o hacker. Tutto dipende dalla scelta del protocollo che si adotta. Ognuno di questi è realizzato in maniera diversa, sfruttando una particolare crittografia.

Nello specifico, esistono due tipologie di crittografie: una simmetrica e una asimmetrica. La prima ha la stessa chiave per la criptazione e la decriptazione, mentre l’asimmetrica utilizza due chiavi differenti per le due attività. Viene da sé capire che la criptazione asimmetrica è molto più sicura.  

A priori, comunque, il consiglio che ci sentiamo di dare è quello di affidarsi ad un buon partner poiché solo un professionista è in grado di predisporre una rete privata aziendale sicura e garantire che la connessione sia interamente cifrata.

Le reti VPN rallentano la navigazione internet?

I nostri clienti ci pongono spesso questa domanda: ma la VPN rallenta la connessione alla mia rete aziendale?

Utilizzare una VPN implica aggiungere un nodo al tuo percorso di navigazione, quindi un’ulteriore latenza nel traffico dati. Per questo motivo si è soliti pensare che la VPN rallenti in automatico la connessione internet. 

In realtà non è così, perché tutto dipende dalla qualità della VPN installata, oltre naturalmente alle prestazioni delle connettività origine e destinazione.

Così, potrai fruire di ottime performance ma con un livello di sicurezza maggiore.

Se vuoi avere maggiori informazioni sulle VPN aziendali o desideri una consulenza personalizzata, contattaci!

Sei già cliente?
RICHIEDI ASSISTENZA