Termini come Smart Working, sicurezza dei dati, videoconferenza, cloud, VPN stanno diventando sempre più familiari nella routine quotidiana del nostro lavoro. A causa della pandemia COVID-19, in pochi giorni le nostre aziende si sono adattate per poter mantenere la Business Continuity e noi ci siamo adattati a lavorare da casa. Non possiamo ignorare, però, i rischi che comporta il lavoro agile, a livello di sicurezza dei sistemi e dei dati.

L’urgenza con cui lo smart working è diventata la nostra modalità di lavoro, non deve quindi essere sinonimo di improvvisazione in termini di sicurezza e privacy. 

Come possiamo lavorare in smart working mantenendo l’attenzione sulla sicurezza dei dati? 

Per continuare a svolgere la propria attività anche da remoto, il lavoratore deve disporre degli strumenti essenziali come un PC, la rete internet, una connessione alla rete aziendale (VPN) ed, eventualmente, uno smartphone. Dal punto di vista tecnico, l’azienda si occupa di fornire al lavoratore degli strumenti sicuri, mentre il lavoratore è tenuto a osservare dei comportamenti che gli permettono di mantenere la riservatezza delle informazioni e dei dati. Vediamo come.

Strumenti aziendali VS Strumenti privati

Molti di noi sono abituati a consultare le mail, specialmente le webmail, da dispositivi privati come i propri portatili, tablet o smartphone, senza verifica del dispositivo che si connette. Dal momento che l’azienda mette a disposizione del lavoratore gli strumenti aziendali, è bene mantenere separato l’uso di quelli privati: meglio consultare la mail dal pc del lavoro.
Qualora ti capitasse di utilizzare i tuoi strumenti personali per il lavoro, ricordati di non memorizzare mai gli accessi lavorativi sui tuoi dispositivi privati.

Condivisione dei contenuti.

In quasi tutti i progetti si lavora in team e gli stessi si trovano a condividere dei file. Come li condivido con il mio team?
È sconsigliatissimo utilizzare piattaforme diverse da quelle aziendali. Utilizzate delle cartelle di rete condivise? Bene potete continuare a farlo facendovi installare una VPN che vi consente di connettervi alla rete aziendale. 

Il numero fisso dell’ufficio è a casa

Non tutte le risorse hanno a disposizione un telefono aziendale ma spesso abbiamo a disposizione un interno dedicato. Si tratta, però, di un numero fisso che può ricevere e effettuare chiamate e grazie alla tecnologia VOIP è possibile continuare a utilizzare il proprio numero anche da casa. (Qui potete scoprire i vantaggi della tecnologia VOIP).

Sicurezza Smart Working

Quali sono le tecnologie che ci consentono di garantire la  sicurezza anche in smart working? 

Abbiamo visto qui sopra come ci siano delle accortezze che ogni dipendente è tenuto a rispettare per mantenere alti i livelli di privacy e sicurezza. Vediamo ora quali sono le tecnologie che l’azienda può adottare.

Antivirus.

Troppo spesso si tende a sottovalutare l’importanza dell’antivirus. è fondamentale disporre, per i propri dispositivi, di un antivirus business che mantenga attiva la protezione da virus e malware. 

VPN.

Ne abbiamo parlato prima a proposito del collegamento alla rete aziendale. Con VPN, acronimo di Virtual Private Network, intendiamo un collegamento privato in una rete pubblica. All’interno di questo collegamento vengono passati i dati tra il PC utilizzato e il server aziendale.
Attivare la VPN prima di connettersi alla rete aumenta le nostre barriere contro eventuali hacker. 

Crittografia dei dati.

I sistemi di crittografia dei dati aumentano la soglia di sicurezza e di protezione in caso di “fuga di dati”. La crittografia viene tendenzialmente applicata agli strumenti aziendali come PC e server.

Autenticazione a due fattori.

Si tratta di un sistema che utilizza “due metodi” per riconoscere l’utente quando si accede a un servizio online per la prima volta da un nuovo dispositivo (è possibile poi memorizzare lo strumento utilizzato per l’accesso). Questo sistema viene spesso utilizzato anche per l’accesso ai social network o a determinate app, es. si effettua l’accesso via mail e si conferma con il codice che riceviamo sul telefono. 

Smart Working e VPN

In questo articolo abbiamo visto come anche il lavoratore può fare la sua parte per mantenere sicuro il proprio ambiente di lavoro, che sia l’ufficio, la casa o il bar (speriamo si possa a breve!). Lo smart working e la sicurezza possono coesistere.

Noi ci occupiamo di analizzare la situazione legata ai rischi informatici nella tua azienda e di fornirti una soluzione che sia adeguata a mantenere al sicuro il tuo business. Scrivici senza impegno a marketing@valorebf.it, insieme possiamo mantenere le informazioni al sicuro.